Modifica dimensione carattere


Scrivi un nuovo argomentoRispondi al messaggio Pagina 1 di 4   [ 36 messaggi ]
Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Come presentare un'opera
MessaggioInviato: 07/05/2010, 14:12 
Avatar utente

Iscritto il: 29/04/2010, 19:31
Messaggi: 146
Le case editrici sono oberate di lavoro: mail che arrivano, libri cartacei e libri in uscita... A noi che vogliamo pubblicare poco importa, ma dobbiamo pensare anche al lavoro altrui, per poter ottenere il nostro obiettivo.
Ogni opera, prima di essere spedita, dev'essere presentata alla casa editrice. Cioè bisogna spedire per mail una breve presentazione di noi, anche se non abbiamo mai pubblicato niente, e mandare in allegato una sinossi del libro. Cos'è una sinossi? Non è nient'altro che l'insieme dei dati dell'opera: riassunto, descrizione dei personaggi più importanti e tempo e luogo di ambientazione. Nell'introduzione all'opera andrebbero inseriti i propri dati con il breve curriculum per dare modo alla casa editrice di avere un quadro completo dell'autore e dell'opera. Se fossero interessati all'opera, non esiteranno a chiederla, specificando anche in che modo la vorranno: cartacea o per mail.
In questo modo la risposta generalmente è abbastanza immediata: qualche giorno.
Per chi non vuole spendere niente, chieda nella mail se la casa editrice chiede contributi alle spese all'autore, altrimenti aspetti le risposte semplicemente.

_________________
I proventi della vendita del mio libro, Sedici rose arancioni, vanno all'Associazione Domenico Marco Verdigi che si occupa di dare un futuro migliore ai bambini che ne hanno bisogno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come presentare un'opera
MessaggioInviato: 07/05/2010, 15:05 
Avatar utente

Iscritto il: 29/04/2010, 17:25
Messaggi: 2064
Località: Macerata (MC)
Sì, già sapevo tutto questo, ma il fatto è che molte Case Editrici non rispondono affatto o le risposte, quasi immediate, risultano negative senza che, sicuramente, si sia presa in considerazione l'opera presentata.
Le risposte, a quanto ho letto, dovrebbero arrivare dopo tre o sei mesi alcune dopo anni, mi dicono.
Pensa che la più grande casa editrice italiana ha contattato Sandro, ma successivamente ha comunicato che la programmazione editoriale era già al completo.
Mi sono trovata molto bene con la mia casa editrice: molto precisi, puntuali e un ottimo risultato di stampa.
Maristella

_________________
Poetessa, pittrice,narratrice fantasy, prof.ssa
http://word.technologeek.eu/maristella-angeli/
http://www.premioceleste.it/maristella..angeli
"Il portagioie misterioso"
http://www.antipodes.it/prodotti/scheda ... .asp?id=43


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come presentare un'opera
MessaggioInviato: 07/05/2010, 15:53 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2010, 9:44
Messaggi: 574
Località: Rimini
Anch'io faccio così: mando prima una e-mail con la sinossi, la presentazione dell'opera e una breve biografia.
Solo che, pur se è vero che qualcuno risponde e in 1/3 giorni, c'è anche chi proprio non ti si fila! :P E quando avviene questo, guarda caso sono alcune Case Editrici grandi e famose (che, confessiamo, sono il sogno di tutti).
Forse per assicurarsi un po' di attenzione si potrebbe telefonare, ma questo, a me, imbarazza parecchio :oops:

_________________
Non si vede bene che col cuore: l'essenziale è invisibile agli occhi


Immagine

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come presentare un'opera
MessaggioInviato: 07/05/2010, 15:54 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2010, 9:44
Messaggi: 574
Località: Rimini
Maristella Angeli ha scritto:
Sì, già sapevo tutto questo, ma il fatto è che molte Case Editrici non rispondono affatto o le risposte, quasi immediate, risultano negative senza che, sicuramente, si sia presa in considerazione l'opera presentata.
Le risposte, a quanto ho letto, dovrebbero arrivare dopo tre o sei mesi alcune dopo anni, mi dicono.
Pensa che la più grande casa editrice italiana ha contattato Sandro, ma successivamente ha comunicato che la programmazione editoriale era già al completo.
Mi sono trovata molto bene con la mia casa editrice: molto precisi, puntuali e un ottimo risultato di stampa.
Maristella


Le risposte che arrivano in 3/6 mesi (alcune anche in 9/12!) riguardano la lettura dell'intero dattiloscritto, non l'e-mail di presentazione dell'opera ;)

_________________
Non si vede bene che col cuore: l'essenziale è invisibile agli occhi


Immagine

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come presentare un'opera
MessaggioInviato: 07/05/2010, 16:39 

Iscritto il: 04/05/2010, 13:58
Messaggi: 71
Solitamente nei siti delle case editrici è scritto se accettano manoscritti, di quale genere e con quali modalità.
In questi casi non occorre attendere risposte che potrebbero non arrivare, basta attenersi scrupolosamente alle regole e spedire.

Per quanto riguarda i tempi di attesa, solitamente sono abbastanza lunghi se parliamo di editori che non richiedono un contributo. Per ottenere una possono occorrere dai 6 mesi a un anno. Ciò è dovuto a due fattori:
1- l'editore che non chiede contributo, legge e valuta con molta attenzione le opere prima di decidere se pubblicarle e questo è un lavoro che richiede tempo.
2- l'editore che non chiede un contributo agli autori, per ovvie ragioni economiche, non può pubblicare più di 4/5 titoli all'anno.

I tempi di risposta, secondo me, sono un buon elemento per farsi un'idea della serietà della casa editrice e "indovinare" se, al momento opoportuno ci chiederà un contributo o ci imporrà l'acquisto di un ceerto numero di copie (che è la stessa cosa).
Un editore che risponde dopo una settimana o 15 giorni, nel 90% dei casi non ha neanche letto l'opera. Semplicemente pubblica qualisasi cosa, purchè l'autore paghi.

Chiedere direttamente a un editore se pubblica con richiesta di contributo, non sempre è una buona idea. Generalmente gli editori che si fanno pagare dagli autori non sono disposti ad ammetterlo e inventano le formule più disparate per mascherare la loro richiesta. Quasi sempre la "sorpresa" arriva con la copia del contratto da firmare :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come presentare un'opera
MessaggioInviato: 07/05/2010, 18:47 
Avatar utente

Iscritto il: 29/04/2010, 19:31
Messaggi: 146
Quasi sempre le risposte alle opere è di circa 3/6 mesi, nel migliore dei casi. In altre si arriva a 9/12. Le grandi case editrici non ti si filano nemmeno... Le grandi case editrici lo scrivono spesso nel loro sito: non spedite materiale, perché verrà cestinato.
Il mio articolo vuol solo dare una retta via per come mettersi in contatto con una casa editrice. La mail a noi non costa niente, mentre a loro costa un po' di tempo e meno materiale cartaceo eventuale da leggere. Il mio pezzo ha solo questa pretesa... se così vogliamo chiamarla: quella di domandare per mail se sono interessati o meno, non di avere delle risposte immediate sulla bontà del libro. A me una casa editrice mi ha chiesto l'opera per mail e il giorno dopo mi ha fatto la proposta editoriale di 2000 euro, con tanto di prezzo di copertina e di pagine che sarebbero andati a stampare. Questa non è serietà, perché è chiaro che non l'abbiano nemmeno letto il libro e che l'abbiano solo impaginato. Il mondo editoriale è mare popolato di squali con denti affilati... e spesso noi non sappiamo leggere fra le righe di ciò che c'è scritto. Io per primo. Per questo ho voluto questo spazio...
Una cosa a tutti... Per favore non scrivete il nome delle case editrici, perché le cancello... Per rispetto dobbiamo a tenerci sul "la mia casa editrice", una casa editrice, ecc... senza nominarla. Grazie. Siccome è un forum pubblico, non possiamo rendere noti i nomi...
GRAZIE. Ovviamente nemmeno di quelle note e famose. Per chi vuole notizie personali, mi mandi pure un messaggio personale o una mail e io gli o le risponderò lì.

_________________
I proventi della vendita del mio libro, Sedici rose arancioni, vanno all'Associazione Domenico Marco Verdigi che si occupa di dare un futuro migliore ai bambini che ne hanno bisogno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come presentare un'opera
MessaggioInviato: 07/05/2010, 18:59 
Avatar utente

Iscritto il: 29/04/2010, 19:31
Messaggi: 146
Miriam non è assolutamente vero... le case che chiedono contributi lo dicono, eccome se lo dicono.
Te lo posso dire per esperienza diretta. Quando fai una domanda chiara che non lascia adito ad interpretazioni, la risposta è diretta ed (di solito) esaustiva.
La mia casa editrice non chiede contributi all'autore e pubblica circa 6 libri l'anno e il mio libro l'ha letto in 21 giorni... ma prima c'eravamo messi d'accordo. Gli ho spedito la mail come specificato nel post, chiesto delle spese eventuali e la risposta è stata: lettura in 20 giorni del mio libro e questa proposta. Non può non aver letto il libro se sa che vive due piani narrativi perché il secondo piano narrativo parte dal 3° capitolo.

Egregio Signor Ciardelli,
ieri ho finito di leggere il suo testo...
Si tratta di un lavoro semplice ma sentito, articolato in
due piani narrativi che lo rendono interessante e che tratta
un tema (quello del rapporto con i genitori - il padre in
questo caso - e tra fratelli) sempre d'attualità.
La scrittura è lineare e fluida e denota una felice
padronanza della lingua italiana. E inoltre c'è pathos e
il tono del racconto è indubbiamente toccante.

Già per questi motivi Le avrei dichiarato la mia
disponibilità a pubblicare il Suo testo. A fortiori devo
aggiungere che un ulteriore elemento mi "incita" a farlo.
Anch'io da alcuni anni ho perso mio padre, col quale avevo
un intenso e sincero rapporto di affetto e amicizia, che mi
è stato sottratto troppo presto perché potessi
accettarlo con leggerezza.
Pertanto editare il Suo testo rappresenterebbe per me un
modo indiretto per riprendere un discorso, per la verità
mai interrotto, e tramutare in qualcosa di eterno il groppo
che ho ancora in gola ogni volta che penso a lui.

Quindi, se non ha già provveduto altrimenti, Le comunico
in sintesi le condizioni contrattuali che successivamente le
formalizzerò in una proposta di contratto di Edizione.
1) Nessun contributo alle spese
2) 10% su tutte le vendite
3) n. 10 copie omaggio
4) Presentazioni a nostro carico
5) Sconto del 20% per eventuali copie acquistate da noi.

Resto in attesa di un Suo cenno di riscontro per procedere e
inviarLe copia del Contratto.
Cordiali saluti

_________________
I proventi della vendita del mio libro, Sedici rose arancioni, vanno all'Associazione Domenico Marco Verdigi che si occupa di dare un futuro migliore ai bambini che ne hanno bisogno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come presentare un'opera
MessaggioInviato: 08/05/2010, 10:13 
Avatar utente

Iscritto il: 29/04/2010, 17:25
Messaggi: 2064
Località: Macerata (MC)
Pensa che la Scuola di Scrittura che ha seguito il mio compagno, consiglia di inviare l'intera opera, indicando però i loro nomi.
E, in effetti l'ottima proposta gli è arrivata!
Maristella

_________________
Poetessa, pittrice,narratrice fantasy, prof.ssa
http://word.technologeek.eu/maristella-angeli/
http://www.premioceleste.it/maristella..angeli
"Il portagioie misterioso"
http://www.antipodes.it/prodotti/scheda ... .asp?id=43


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come presentare un'opera
MessaggioInviato: 08/06/2010, 15:51 
Avatar utente

Iscritto il: 29/04/2010, 17:25
Messaggi: 2064
Località: Macerata (MC)
Domande a Michele:
1) quanto è importante la prefazione di un libro?
2) Quanto incide la recensione?
3) Quanto viene considerato il proprio curriculum?
4) Quali Case Editrici consigli (sia per poeti che per narratori)?
Grazie per le risposte, che leggerò attentamente.
Maristella :)

_________________
Poetessa, pittrice,narratrice fantasy, prof.ssa
http://word.technologeek.eu/maristella-angeli/
http://www.premioceleste.it/maristella..angeli
"Il portagioie misterioso"
http://www.antipodes.it/prodotti/scheda ... .asp?id=43


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Come presentare un'opera
MessaggioInviato: 08/06/2010, 20:56 
Avatar utente

Iscritto il: 29/04/2010, 19:31
Messaggi: 146
Risposta 1) Io non le leggo... oppure le leggo a fine libro. Come se fossero delle postfazioni. Incide se e solo se una prefazione è fatta da un nome illustre. Se io ti facessi la prefazione, non ti servirebbe a molto... La prefazione fatta da un autore famoso è una sorta di "raccomandazione". Che comunque non ti aumenta di molto le vendite se non c'è una grande Major dietro... Il nome illustre non si "sporca" con il fango delle case editrici piccole.
Risposta 2) Molte persone vanno a leggere le recensioni che trovano prima di leggere un libro; l'ho notato su aNobii, ad esempio, dove ci sono tantissimi lettori. In termini pratici servono quelle recensioni fatte sui giornali... più ce ne sono e più c'è riverbero. La pubblicità e il richiamare un libro in ogni dove con recensioni fatte da giornalisti, serve. Altrimenti non cambia niente in termini di vendite.
Risposta 3) Se parli come corollario ad una nuova opera, serve. La nuova opera accompagnata da un curriculum ha un certo valore e poi dici implicitamente alle case editrici che non sei una sprovveduta; che non è la prima volta che pubblichi e quindi sai che non possono raccontarti frottole.
Risposta 4) In che senso devo consigliare... Io consiglio la casa editrice che fa quello che scrive sul contratto, indipendentemente dai soldi o meno richiesti per la pubblicazione. Io non sono contrario a pagare per pubblicare, ma alla poca chiarezza sì. I patti devono essere chiari e scritti in modo indiscutibile, nero su bianco. Se la casa editrice non è in grado di cambiare qualche "postilla" che non ci torna, non bisogna firmare... Se ci credono si trova un accordo.

_________________
I proventi della vendita del mio libro, Sedici rose arancioni, vanno all'Associazione Domenico Marco Verdigi che si occupa di dare un futuro migliore ai bambini che ne hanno bisogno


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Scrivi un nuovo argomentoRispondi al messaggio Pagina 1 di 4   [ 36 messaggi ]
Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron


Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
610nm Style by Daniel St. Jules of Gamexe.net

Traduzione Italiana phpBB.it